Museo Rotonda elephas

 

Il museo di Storia Naturale del Pollino, prende origine dai rinvenimenti di fossili di pachidermi effettuati all’inizio degli
anni ’80 in località Calorie (Rotonda), sulla riva sinistra del fiume Mercure (Lao in Calabria).
Nel 1982, nel corso di alcuni lavori privati , a pochi metri di profondità, accidentalmente vennero rinvenute delle
grandi ossa fossilizzate.

    
Negli anni successivi viene ritrovato lo scheletro fossile, quasi completo, di un elephas antiquus italicus nonché alcuni resti di hippopotamus antiquus. Nel 1997 si rinviene anche una mandibola di rinoceronte.
Nel 2005 le nuove campagne di scavi portano al rinvenimento di uno scheletro quasi completo di hippopotamus antiquus e, successivamente, al ritrovamento di resti fossili di diversi cervi incompleti.
Dal 2008 le collezioni sono state trasferite nell’attuale sede museale. L’associazione di Elefante Antico, Ippopotamo Antico, Rinoceronte e Cervi permette di collocare il sito in un’età compresa tra i 500.000 e 300.000
anni fa. L’analisi stratigrafica (magnetostratigrafia, evoluzione del campo magnetico terrestre), conferma un’età inferiore a 780.000 anni. Gli animali presenti a Rotonda sono, dunque, indicatori di clima più caldo e
umido dell’attuale; vivevano ai bordi di un bacino lacustre esteso in quel momento quanto il fondo dell’attuale Valle, ma che successivamente è giunto ad occuparla interamente (circa 70 km²).

 

Lascia un commento